Fondazione Carlo Colla & Figli Appesi ai fili 300 anni di arte italiana, ora nel mondo.
Home » Omaggio a Carlo III Colla

Omaggio a Carlo III Colla

Marionette in lutto, è morto Carlo III Colla

Marionette in lutto, è morto Carlo III Colla - Fondazione Carlo Colla & Figli
Erede con il cugino Eugenio della storica compagnia di teatro di figura, si è spento improvvisamente a Milano. Aveva 76 anni.
Era uno dei più abili e conosciuti marionettisti del mondo, Carlo III Colla, erede con il cugino Eugenio Monti Colla della storica compagnia milanese che ancora oggi gira il mondo rinnovando i fasti di un’arte antica e popolare. Ricoverato all’ospedale Fatebenefratelli, Carlo III Colla si è spento dopo un breve ricovero; le cause precise della morte non sono ancora state rese note, ma ultimamente l’artista 76enne aveva avuto qualche problema di salute. Ciò non era bastato a impedirgli di seguire la compagnia a Mosca per la tournée in Russia, ma aveva evitato la tappa in Siberia, a causa del clima davvero molto rigido. Lascia due figlie, che non fanno parte della compagnia. I funerali si terranno giovedì 27 ottobre a Clusane d’Iseo (Bs), dove riposa la moglie.

È una storia lunga, travagliata ma soprattutto piena di successi quella della compagnia Carlo Colla e Figli. Carlo ed Eugenio costituivano un binomio artistico inscindibile, tanto che non ci è stato possibile reperire un’immagine del primo dove non fosse presente anche il secondo. La compagnia non muterà comunque i suoi programmi, perché così vuole la consuetudine secolare degli ensemble teatrali. (...)

Al cordoglio per la scomparsa di Carlo III Colla si è aggiunto il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, con un messaggio. Ha "fatto sognare grandi e piccini", ha detto, aggiungendo che l'attività di Carlo III, assieme a quella degli altri eredi della dinastia di marionettisti, "ha caratterizzato lo scenario culturale milanese e italiano, recuperando negli anni '60 il materiale teatrale che ha permesso il ritorno sulla scena della loro produzione artistica. Questa storica compagnia - prosegue il messagio del sindaco - che affonda le proprie radici addirittura ai primi dell'Ottocento, è stata insignita dal Comune di Milano della Medaglia d'Oro di Civica Benemerenza il 7 dicembre 1996. Colla ha fatto sognare grandi e piccini, portando la grande arte delle marionette anche fuori dai confini nazionali, come testimonia l'ultima tournée all'estero, alla quale aveva preso parte lo scorso settembre e che si è tenuta a Mosca. Milano ricorderà Carlo Colla continuando a coltivare l'eredità della sua opera e del suo genio", conclude il primo cittadino. Domani al Fatebenefratelli sarà allestita la camera ardente, prima che la salma venga traslata giovedì per il funerale.

25/10/2011 di Enzo Fragassi. www.myworld.it
 
 
commenti (1)

Milano dice addio a Carlo III Colla.

Milano dice addio a Carlo III Colla. - Fondazione Carlo Colla & Figli
Erede della dinastia di marionettisti.
Settantasei anni, era il responsabile degli allestimenti tecnici della storica compagnia cittadina. Nello scorso settembre il suo ultimo impegno dietro le quinte al seguito della tournéè a Mosca.
Carlo III Colla, erede della grande dinastia di marionettisti con il cugino Eugenio Monti Colla, è morto dopo un
breve ricovero all'ospedale Fatebenefratelli di Milano. Aveva 76 anni e da sempre seguiva molto attivamente la vita della compagnia per la quale era responsabile degli allestimenti tecnici. (...)

"Milano ricorderà Carlo Colla continuando a coltivare l'eredità della sua opera e del suo genio", ha commentato il sindaco Giuliano Pisapia. "La città si stringe intorno alla famiglia di marionettisti Colla - dice il sindaco - La sua attività, insieme con quella degli altri eredi, ha caratterizzato lo scenario culturale milanese e italiano, recuperando negli anni Sessanta il materiale teatrale che ha permesso il ritorno sulla scena della loro produzione artistica".


E il governatore lombardo Roberto Formigoni: "Con la morte di Carlo III Colla scompare un esponente importante della nostra cultura. La famiglia Colla ha mantenuto e mantiene tuttora viva una tradizione, quella delle marionette, che ha segnato molte generazioni e che ancora oggi riscuote grande successo"
 

25/10/2011 La Repubblica 

commenti (0)

Regione Lombardia: morte Colla, cordoglio dell'Assessore Buscemi

Regione Lombardia: morte Colla, cordoglio dell'Assessore Buscemi - Fondazione Carlo Colla & Figli
"E' con grande dispiacere che apprendo la notizia della morte di Carlo III Colla, erede, con il cugino Eugenio Monti Colla, della grande dinastia di marionettisti di Milano".

Questo il messaggio di cordoglio dell'assessore regionale alla Cultura, Massimo Buscemi, in merito alla scomparsa di Carlo III Colla avvenuta questa notte a Milano.

"Ho avuto l'onore di conoscere e vedere l'ultima volta il caro Carlo III - afferma Buscemi - in un'occasione felice, la presentazione della tournée in Russia della Compagnia, che Regione Lombardia ha patrocinato. Una tournée che ha riscosso un grande successo di pubblico e che conferma la rilevanza anche internazionale di questo pezzo di tradizione artistica e culturale che la famiglia Colla ha saputo costruire e preservare dal momento della sua nascita, nel 1861".

"Sono certo - conclude Buscemi - che questo ennesimo successo abbia regalato a Carlo III le ultime gioie della sua vita terrena. Esprimo tutta la mia vicinanza alla Compagnia e ai parenti, nella precisa convinzione che come ogni 'grande', anche Carlo III continuerà a vivere grazie all'immortalità dell'arte".

 

25/10/2011 www.regioni.it
 

commenti (0)

Carlo Colla. Il re delle marionette.

Carlo Colla. Il re delle marionette. - Fondazione Carlo Colla & Figli
Lascia un grande vuoto nel mondo del teatro e della cultura.

Si è spento, dopo un breve ricovero all’Ospedale Fatebenefratelli di Milano, Carlo III Colla, il re delle marionette, che insieme al cugino Eugenio Monti Colla erano gli indiscussi eredi della grande dinastia di marionettisti, risalente allo scorso secolo.
La Carlo Colla & figli dopo diversi anni di attività itinerante si era stabilita al Teatro Gerolamo di Milano, operando per più di cinquant'anni. Poi dopo un periodo di inattività la compagnia riprende vita nel 1966 riproponendo spettacoli nuovi e del vecchio repertorio.

Carlo Colla aveva 76 anni e da sempre seguiva molto attivamente la vita della compagnia per la quale era responsabile degli allestimenti tecnici e, nonostante l'età, aveva preso parte alla recente tournée a Mosca lo scorso settembre. La camera ardente sarà allestita al Fatebenefratelli, ingresso da via Castelfidardo, 14, Milano. Il funerale si terrà giovedì 27 ottobre a Clusane d'Iseo-Bs. (...)

Addio a chi ha saputo, con la magia dei suoi spettacoli, avvicinare al teatro bambini, giovani e giovanissimi di ogni generazione proiettandoli nel vasto mondo della cultura, che con la sua scomparsa perde uno dei suoi esponenti più rappresentativi.

di Sebastiano Di Mauro, 25/10/2011 www.2duerighe.com

 

commenti (0)